Informazioni sull'allacciamento

 

Cos'è il teleriscaldamento

Il teleriscaldamento è un sistema sicuro, semplice economico ed ecologico per il riscaldamento, la fornitura di acqua calda sanitaria ed, in certi casi il raffrescamento degli ambienti.

 

Cosa vuol dire allacciarsi al teleriscaldamento

Con l'allacciamento vengono realizzate tutte le opere necessarie affinche l'acqua calda in uscita dalla centrale di produzione arrivi agli edificio da servire e per permettere la cessione del calore.

Tale cessione di calore avverà tramite una specifica macchina, detta sottostazione di scambio termico o scambiatore di calore, che trasferisce il calore dalle tubazioni all'impianto interno dell'utenza (secondario), al fine di riscaldare gli ambienti e l'acqua per gli utilizzi sanitari.

 

Chi può richiedere l'allacciamento

Il teleriscaldamento si può utilizzare in qualsiasi tipo di edificio, sia di nuova costruzione che già esistente.

Per informazioni sui vantaggi dell'allacciamento visita l'apposita voce "vantaggi dell'allacciamento"

 

Chi può richiedere il preventivo

Per richiedere il preventivo è necessario compilare l'apposito modulo di richiesta compreso del modulo per la privacy, disponibili nella sezione "richiesta di allacciamento" e consegnarlo nelle modalità indicate.

Ricevuta la richiesta La Grande Stufa S.p.A. fisserà un appuntamento con il cliente per un sopralluogo in cui verranno condivise le scelte tecnico esecutive, al quale seguirà l'elaborazione e l'invio del preventivo contenente: 

- L'indicazione del contributo da versare per la realizzazione dell'allaccio e la durata di validità dell'offerta

- Le informazioni tecniche

- Ulteriori informazioni sulle azioni necessarie al fine di eseguire l'allacciamento

Nel caso in cui l'allaccio non sia realizzabile, La Grande Stufa S.p.A. darà riscontro scritto al cliente riportando la motivazione del rifiuto.

TUTTE QUESTE ATTIVITA' SONO GRATUITE

 

 Cosa è compreso nel costo di allacciamento

Nel contributo di allacciamento sono compresi tutti i costi per realizzare il collegamento tra la condotta principale ed il punto di fornitura, ovvero le valvole, a valle dello scambiatore sul lato secondario della sottocentrale. In particolare sono comprese nel corrispettivo di allaccio:

- Le opere di allacciamento, dalla tubazione stradale al punto di fornitura (come sopra descritto), con fornitura e posa delle reti interrate ed aeree con scavi, rinterri e ripristini.

- La fornitura ed installazione di sottostazione di scambio termico completa di apparecchiature di termoregolazione.

- Le opere in genere di trasformazione: idrauliche, elettriche, meccaniche atte a collegare le sottostazioni di scambio termico all'impianto secondario di distribuzione interna del cliente.

- Lo smaltimento della caldaia esistente se richiesto dal cliente.

- La compilazione del modulo CURIT, con l'eccezione degli impianti creati ex novo. In tal caso il libretto dovrà essere compilato dalla ditta installatrice ed infine trasmesso a La Grande Stufa S.p.A. per l'inserimento sul portale, salvo ulteriori accordi.

 

Cosa non è compreso nel costo di allacciamento

Tutte le attività non espressamente indicate nel preventivo ma tecnicamente e/o normativamente necessarie per l'allaccio possono essere eseguite autonomamente dal cliente o richieste come opzionali ed aggiuntive rispetto all'allaccio stesso.

A carattere esemplificativo e non esaustivo si riportano i seguenti esempi:

- Eventuale rimozione di amianto e/o fibre artificiali vetrose (FAV) e relativa bonifica.

- Verifica della corretta equilibratura del sistema di distribuzione, nel caso di un impianto destinato al servizio di più unità immobiliari.

- Certificazione energetica, diagnosi energetica, relazione tecnica.

- Ripristini di pavimentazioni pregiate o particolari

 

Attività a carico del cliente

In carico al cliente spettano sempre le seguenti attività:
 
- Interventi di adeguamento del locale centrale termica e/o dell’impianto secondario di proprietà del Cliente (ad esempio, sostituzione delle pompe di circolazione, verifica dell’impianto elettrico ).
 
-Ottenimento delle autorizzazioni al passaggio nel caso in cui le tubazioni debbano attraversare spazi privati di terzi, qualora sia necessario per eseguire l'allaccio.
 
Tali operazioni sono propedeutiche alla realizzazione dell'allacciamento e non sono incluse nel corrispettivo di allaccio.
 
 

Ulteriori attività

Qualora su richiesta del cliente dovessero essere eseguite altre attività rientranti nelle categorie non a carico de La Grande Stufa i costi saranno indicati in fase di preventivo.
 

 Come viene calcolato il corrispettivo

Il corrispettivo viene calcolato con il seguente criterio:

- Potenza richiesta della sottostazione per servire l'immobile oggetto di allaccio.

- Metri di tubazioni necessaria ad eseguire l'allacciamento.

Inoltre qualora le tubazione servisse più utenze oltre lo stacco della rete principale il costo sarà ripartito in base al numero di clienti ad essa collegata.

 

Non si prevedono l'applicazione di sconti o esenzioni dal pagamento dei corrispettivi di allacciamento, salvo nei casi in cui la società avvii una negoziazione con il richiedente al fine di eseguire l'allaccio.

 

Come dare esecuzione ad un preventivo

Il cliente prima della scadenza del preventivo potrà richiederne l'esecuzione sottoscrivendo l'offerta per accettazione compilando l'apposito modulo e, ove previsto, pagando l'importo indicato. Una volta pervenuta la documentazione sottoscritta e la copia del pagamento, La Grande Stufa S.p.A. eseguirà i lavori entro le tempistiche comunicate nel preventivo stesso.